È possibile posare un pavimento in legno in bagno?

Un pavimento in legno in bagno non ha problemi di usura e assicura una gradevole continuità e comfort rispetto al resto della casa.

Non è sempre stato così. In passato, in anni in cui l’elettrodomestico causa principale di problemi di allagamento – la lavatrice – non disponeva di sistemi cosiddetti “acqua stop” il rischio di ritrovarsi con diversi litri d’acqua sul pavimento (in legno o meno) era decisamente più elevato.

Oggi è importante sapere come un parquet di qualità non subisca alterazioni di alcun tipo dovuti all’umidità ambientale. Collanti, metodi costruttivi e adeguati metodi di posa forniscono ulteriore sicurezza anche nel verificarsi di piccoli incidenti (voluminosi schizzi d’acqua o simili). In questo caso, la veloce rimozione dell’acqua presente sul pavimento in legno sarà sufficiente a evitare ogni danno permanente.

In Paral, ci occupiamo anche dello smontaggio dei sanitari eventualmente presenti e di tutti gli aspetti correlati legati al rifilo porte.

Particolare attenzione va prestata soltanto all’uso di prodotti chimici aggressivi, come l’ammoniaca concentrata, nel caso in cui entrino in contatto con il legno. Nei casi più estremi, ad ogni modo, è sempre possibile intervenire con un ritocco o riparazione sul singolo listone in maniera diretta.

Un pavimento in legno in bagno non ha problemi di usura e assicura una gradevole continuità e comfort rispetto al resto della casa. È un valore aggiunto, un materiale fresco d’estate e gradevolmente caldo d’inverno in cui crediamo fortemente per donare maggiore energia ai nostri ambienti.